Questo sito utilizza i cookie

Usando questo sito si accetta l'utilizzo dei cookie anche di terze parti. Per maggiori informazioni vi invitiamo a leggere l'informativa cliccando su "Maggiori Informazioni".
Cliccando sul pulsante "Accetto" date il consenso all'utilizzo dei cookie.

+ - reset
int_rete.jpg

 



“Ricordo che, poiché tutte lavoravamo o studiavamo, nel primo pomeriggio si partiva ognuna con due valigione piene e pesanti per visitare i tre rioni più poveri della città: le Laste, la Portela, le Androne. Le Androne. Era salire su scale rosicchiate dal tempo o dai topi, vecchie e pericolose, in una oscurità quasi completa, in una desolazione che faceva male ai nostri cuori giovani. E magari, eccoci in una stanza oscura e un povero o una povera a letto, priva di tutto. Ma... era Gesù! Si spazzava l’ambiente, si lavava, si consolava, si prometteva in nome di Dio onnipotente. Una volta Dori, una di noi, pulendo ogni cosa, si buscò un’infezione alla faccia che le divenne tutta una piaga. Ma sin d’allora esultava: aveva fatto ogni cosa per lui, Gesù".
Quando un povero veniva a casa nostra, sceglievamo la tovaglia più bella, i piatti e le posate migliori. Per la strada ognuna aveva un notes ed era un sussulto al cuore quando incontrava un povero. Lo avvicinava con grande amore, gli chiedeva il nome e l’indirizzo per poterlo servire sempre, anche in futuro. Sì, perché per noi, se il problema era senz’altro aiutare i singoli poveri, il tutto era partito con un programma ben preciso: volevamo concorrere a risolvere il problema sociale della nostra città”.


prosegui > 13 - I tre portoni       vai all'INDICE dei luoghi

 

 

Sulle orme di Chiara

Nessun evento

> scarica la guida dell'itinerario
"sulle orme di Chiara Lubich"  a
                 Trento

 

>scarica la mappa con i luoghi
presentati nella guida di Trento

 

 

Chiara Lubich
e la Valle di Primiero

 

>scarica la mappa con i luoghi
presentati nella guida di
                Primiero

mappa luoghi Primiero

 

 

 

 

 

 

 

Franco De Battaglia
A Trento con Chiara Lubich. Le parole dei luoghi.
Il Margine, 2011